Credere o no ai WebDesigner?

3 minuti per leggere questo post: il tempo di una canzone come soundtrack.

 

Chi ha un sito o conosce qualche amico che ne ha almeno uno alzi la mano?
Allora, chi di voi non lavora per un’attività che non ha un sito internet? Bhè immagino pochi a questo punto.
Ai giorni nostri è molto difficile non lavorare con “l’internèt”, e non parlo di App con realtà aumentata o Internet car che si guidano con la voce, parlo dei siti Web.
Chi ha un’attività sa quanto è difficile trovare qualcuno che sia in grado di farti un sito internet, consegnartelo con le tempistiche programmate e spendendo il giusto, tutti gli imprenditori infatti si sono trovati davanti alla necessità di scegliere fra:  Una media grande agenzia pubblicitaria, una web agency, un gruppo di freelance ed il loro nipote smanettone di 18anni che può fare il sito gratis.

 

Partiamo da una considerazione, il vostro sitoweb deve rappresentarvi. Non fatevi abbindolare da discorsi aulici sul Responsive o sul trend dei Social Wall nella Homepage, un sito web degno della vostra attività deve poter essere facile ed intuitivo, il Webdesigner dev’essere in grado di rendere la nostra azienda virtualmente accessibile al popolo dei web surfer.

Come farlo? Domandate a questi professionisti del Digital che software usano per “creare” siti?
Noi ci sentiamo di consigliarvene uno.
Fra gli strumenti più versatili e duttili che questi professionisti hanno appunto ne esiste uno in particolare, WordPress.

 

wordpress

 

Con 13 anni di carriera alle spalle, WordPress è il CMS più usato al mondo per le varie caratteristiche che questo si pregia di avere.

Andiamo ad elencarne alcune:

  • E’ un open source, questo significa che è gratis per tutti in tutte le parti del mondo.
  • E’ sempre aggiornato, i suoi miglioramenti infatti vengono fatti ogni 3/4mesi.
  • E’ aperto ad infinite aggiunte di Plugin.
  • E’ user friendly, WordPress infatti prende per mano l’utente e grazie ad un deducibile uso del menu, dei pulsanti, e delle icone, lo accompagna amichevolmente alla finalizzazione del compito prefisso.
  • La realizzazione viene supportata da una documentazione generica ma utile.
  • E se non dovesse bastare ci sono molti forum con risoluzioni a problemi legati alla programmazione.
  • Ultimo ma non per questo scontato, WordPress può essere personalizzato da un’altissimo numero di Template e temi.

Diciamoci la verità, cerchiamo sempre la stessa cosa, il miglior rapporto Qualità/Prezzo, ma come trovarlo?
Questa è una risposta che solo voi potete darvi, innanzi tutto vi consigliamo di avere le idee chiare, E-commerce perché vogliamo cominciare a vendere online, oppure Sito per lo show-room in modo che venga voglia ai nostri clienti di fare un giro nella nostra azienda, oppure un sito che dia più informazioni possibili su chi siamo, cosa facciamo?

 

02orange-quality-efficiency-and-cost

 

Raccontaci quella storia del web designer che voleva propinarti un sito con quattro pagine a 20.000€.
Raccontaci la storia del cliente che non capiva perché nella pagina About non c’hai messo la foto di lui in vacanza alle Maldive.

 

 

 

 

 

 

×

Comments are closed.